Venezia: esclusività e lusso, Lounge Diners alla Mostra

Dg Del Borgo, segnale di rilancio generale

  • Venezia: esclusività e lusso, Club Lounge Diners alla Mostra
  • Venezia: esclusività e lusso, Club Lounge Diners alla Mostra
  • Venezia: esclusività e lusso, Club Lounge Diners alla Mostra
  • Cristiano Caccamo
  • Ethan Hawke
  • Violante Placido
  • Lino Banfi
  • Armand Assante
  • Carlotta Natoli

VENEZIA - Vivere il cinema nel nome della esclusività e del lusso. E' il senso della partecipazione di Diners per la prima volta alla Mostra del cinema di Venezia. Il brand internazionale ha allestito una Lounge, dal 30 agosto al 9 settembre, al Sina Centurion Palace sul Canal Grande e mette a disposizione una lancia per spostarsi da Venezia al Lido, offrendo un servizio di ristorazione curato dall'Executive Chef Massimo Livan. L'hotel ospita anche una mostra dedicata alla storia delle carte di credito Diners Club, inclusa la nuova linea carta vintage disegnata da John Casada (il designer che ha creato il marchio Apple).

"Diners quest'anno ha deciso di vivere un'esperienza unica in una location molto esclusiva come il festival di Venezia", dice il direttore generale Diners Club Italia, Giglio Del Borgo, spiegando la presenza dell'azienda a Venezia in occasione del festival. "Il valore rappresentativo del brand è il senso di appartenenza ad un club. E proprio la Mostra Internazionale del Cinema di Venezia dà un senso di esclusiva perché si entra a far parte di un evento dalla risonanza internazionale", prosegue.

Nella Lounge "incontriamo i nostri clienti, con cui maggiormente operiamo oggi in Italia. Per noi è anche un segnale di rilancio generale della marca. Diners è un brand internazionale. Il fatto di poter invitare dei clienti in questa cornice è straordinario ed irripetibile. E' stato molto apprezzato dai clienti stessi che hanno fatto di tutto per riuscire a venire e i pochi che siamo riusciti a soddisfare ce lo hanno testimoniato", ha aggiunto Del Borgo.

Durante Venezia 74 il brand partecipa a due eventi specifici da sponsorizzare: il premio Kineo e il Premio Mimmo Rotella, ambedue legati alla beneficenza, "una scelta distintiva che abbiamo voluto operare per partecipare in modo costruttivo a questo evento", conclude.

Speciali ed Eventi vai alla rubrica >>
[an error occurred while processing this directive]