Percorso:ANSA > Motori > I Protagonisti > Si e' spento Carroll Shelby, il creatore dell'iconica Cobra

Si e' spento Carroll Shelby, il creatore dell'iconica Cobra

Costruttore di auto sportive aveva corso anche su Maserati

15 maggio, 20:23
Si e' spento Carroll Shelby, il creatore dell'iconica Cobra Si e' spento Carroll Shelby, il creatore dell'iconica Cobra

ROMA - Carroll Hall Shelby, uno dei più importanti protagonisti della storia dell'auto nel secolo scorso, è scomparso all'età di 89 anni al Baylor Hospital di Dallas. Conduttore di auto da corsa, "sergente volante", pilota di guerra, filantropo, imprenditore, costruttore di automobili sportive e proprietario dell'omonimo team, Shelby ha incarnato la tenacia, la grinta e l'ingegno nel superare ostacoli e difficoltà tipica degli americani, trasformando con la sua visione per i modelli ad alte prestazioni la stessa industria automobilistica americana. Nato l'11 gennaio 1923, Shelby ha infatti lavorato, in tempi diversi, con tutti e tre i "big" di Detroit. Tra le sue più celebri realizzazioni la Cobra costruita in collaborazione con la britannica AC. Shelby considerava però il suo più grande successo la creazione della Fondazione Carroll Shelby. Creata nel 1992 (mentre Shelby stava aspettando un trapianto di cuore) l'istituzione si dedica a fornire assistenza medica ai bisognosi ed ai bambini, creando opportunità educative per i giovani.

Shelby è rimasto attivo nella gestione di ciascuna delle sue aziende e della Fondazione fino alla sua morte. La sua Casa automobilistica, la Shelby American, svolge una fiorente attività nel settore delle parti, delle elaborazioni e degli accessori per auto sportive, oltre a produrre una linea di vetture ad alte prestazioni come la Shelby GT500, la Shelby GT350 e la Shelby GTS. Dall'azienda di Las Vegas escono anche repliche dei modelli storici come la Cobra 289 Street, la 289 FIA e la Daytona Coupé. Da ricordare, nel passato di Shelby come pilota, le stagioni al volante della sua Cobra e quelle con la Maserati e l'Aston Martin. Migliore risultato la vittoria nel 1959 della 24 Ore di Le Mans sempre al volante di una Aston Martin.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA