Strani oggetti dalla ‘coda’ luminosa in un anello di Saturno

Sfrecciano veloci come bolidi

26 aprile, 19:05
Un'immagine in falsi colori di Saturno con i suoi anelli, inviata a Terra dalla sonda Cassini (fonte: NASA/JPL/University of Arizona)
Un'immagine in falsi colori di Saturno con i suoi anelli, inviata a Terra dalla sonda Cassini (fonte: NASA/JPL/University of Arizona)

Strani oggetti sfrecciano velocissimi attraverso uno dei più bizzarri anelli di Saturno, quello indicato con la lettera F, e si lasciano dietro una 'coda' luminosa. Le prime immagini di questo fenomeno davvero insolito, previsto da tempo ma mai osservato finora, sono state inviate a Terra dalla sonda Cassini, la missione spaziale nata dalla collaborazione fra la Nasa, l'Agenzia Spaziale Europea (Esa) e l'Agenzia Spaziale Italiana (Asi).
L'anello F di Saturno è molto particolare, come uno zoo 'affollato' di oggetti bizzarri e di tutte le dimensioni: i più piccoli hanno il diametro di un chilometro, mentre il diametro dei più grandi può raggiungere addirittura cento chilometri.
Le lunghe scie luminose lasciate da questi oggetti fanno pensare a palle di neve lanciate a tutta velocità. Proprio come le palle di neve, alcuni di questi 'sassi' ghiacciati si scontrano fra loro e vanno in frantumi, lasciandosi alle spalle miliardi di frammenti, particelle di ghiaccio che formano 'code' luminose lunghe oltre cento chilometri.

Scoprire questi grandi 'sassi' ghiacciati, non è stato facile: i ricercatori sono riusciti a scoprirne circa 500 dopo aver setacciato 20.000 immagini raccolte in sette anni dalla sonda Cassini.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA