Percorso:ANSA > Ambiente&Energia > Nucleare > Nucleare: Brasile sospende creazione nuove centrali

Nucleare: Brasile sospende creazione nuove centrali

Decisione varra' almeno fino a 2021; ma progetti restano validi

09 maggio, 20:00
(ANSA) - RIO DE JANEIRO, 9 MAG - Almeno fino al 2021, il Brasile non costruira' piu' altre centrali nucleari, oltre a quella di 'Angra 3', nello Stato di Rio de Janeiro, attualmente ancora in fase di lavorazione.

L'informazione, riportata oggi dai media locali, e' stata fornita dal segretario-esecutivo del ministero dell'Energia, Marcio Zimmermann.

Secondo il rappresentante di governo, questo non significa che il Paese abbia abbandonato i progetti di costruzione di nuove centrali, ma che le stesse - ha spiegato - a breve termine non saranno piu' necessarie.

''Nei prossimi anni - ha detto Zimmermann - la produzione di energia sara' garantita da centrali idroelettriche, oltre a fonti alternative come biomassa, eolico e piccole centrali nucleari, tra le altre opzioni possibili''.

Nell'ultimo piano elaborato dall'Azienda di ricerca energetica (Epa) era invece contenuta la previsione della necessita' da parte del Brasile di costruire ancora da quattro a otto centrali nucleari di 1000 megawatts (MW) fino al 2030.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA